pittura3
artigrafiche3
arredamento3
moda3
oreficeria3
ceramica3
grafica3
audiovisivo3

 

HACK FOR GLOBAL GOALS Matera

Dal 17 al 20 ottobre, le studentesse ELEONORA CINTI e IRENE SINANI, e gli studenti DAVID VADICAMO e MATTIA GREGGIO, di 4° B indirizzo Grafica, del Liceo artistico Porta Romana e Sesto F.no, accompagnati dalla prof.ssa Lucia Lizzadro, hanno partecipato all’Hack for global goals, un hackathon nazionale dedicato all’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, promosso dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale che si è tenuto in parte nella sede delle Monacelle a Matera, e in parte nella resort degli Argonauti a Marina di Pisticci.

Per le studentesse e gli studenti questa maratona progettuale ha costituito una possibilità di confronto relazionale, ma soprattutto un modo nuovo di affrontare i problemi e di risolverli. Per i docenti, invece ha rappresentato un confronto sulle nuove metodologie didattiche e una sperimentazione concreta della possibilità di porre in atto queste metodologie. 

Il tema dell’hack è stato il seguente: “Considerando la scuola come soggetto sociale di riferimento, immaginate, costruite e sperimentate, nuovi strumenti in grado di sensibilizzare le nuove generazioni rispetto ai 17 obiettivi dell’Agenda 2030”.

Ogni studente è stato assegnato a un team formato da 8 studenti provenienti dalle diverse Regioni e frequentanti scuole differenti e a ogni team è stato affidato lo studio di uno o più obiettivi dei 17 previsti nell’agenda 2030.
La studentessa Eleonora Cinti, volerà a Dubai Expo 2020 nel prossimo ottobre come rappresentante della scuola italiana perché ha contribuito, con la sua squadra, al progetto sviluppato a partire dai goals 13 e 7 (rispettivamente cambiamenti climatici e sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni) che è risultato vincitore ex aequo con il team che si è confrontato sui goals 5 e 10 dell’agenda 2030 (rispettivamente parità di genere e riduzione delle disuguaglianze).
Il team vincitore della studentessa Eleonora Cinti ha proposto il progetto di un tapis roulant da inserire nelle scuole, realizzato con materiali riciclati e in grado di generare energia pulita;
il team vincitore ex aequo invece, ha proposto la creazione di un videogioco che mira a sensibilizzare i giovani sul tema della parità di genere.

La squadra è stata premiata a Matera dal Ministro Fioramonti in occasione del lancio di Dubai expo2020 con il passaggio del testimone da Milano agli Emirati Arabi. Ad Hack For Global Goals, presenti oltre al Ministro Fioramonti, dirigenti del MIUR, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il Ministro degli Esteri degli Emirati Arabi.

27.10.2019 Prof.ssa Lucia Lizzadro

Expo Dubai 2020: Hack For Global Goals, le premiazioni a ...
https://www.youtube.com › watch

Iscrizioni

Orientamento

Alternanza Scuola Lavoro

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.